nebida(cagliari) pan di zucchero

Pan di Zucchero Nebida (cagliari)

Pan di Zucchero Nebida (cagliari)
dalla statale 130 per Gonnesa, procedendo da Cagliari, troviamo l’incrocio per le spiagge di Masua e Nebida. Qui  non si puo’ non soffermarsi ad ammirare Pan di Zucchero, lo scoglio che deve il nome alla sua forma e al caratteristico colore biancastro del granito chiaro. L’isolotto di Pan di zucchero, alto 133 metri, è uno dei più grandi faraglioni d’Europa. A Nebida, la passeggiata panoramica che gira intorno ad una gigantesca roccia, da la  possibilità ai turisti di ammirare il panorama. uno scenario fantastico che richiama i faraglioni del nord Europa e punta anche sulla zona della scogliera del Pan di Zucchero.

nebida(cagliari)  pan di zucchero
nebida(cagliari) pan di zucchero

Curiosità: la montagna a picco sul mare di Rio de janeiro sia chiami anch’essa Pan di zucchero (Pão de Açúcar).
Attualmente e’ area protetta grazie all’istituzione di un parco marino.
Su questo isolotto sono visibili i caratteristici soffioni prodotti da piccole caverne che nebulizzano l’acqua del mare quando l’onda comprime al suo interno l’aria. A Pan di zucchero numerose sono le grotte interne tra cui la grotta delle spigole.
Il parco marino ospita molte specie: aragoste, orate, leccie, tonni, spigole, triglie e granchi belli grossi.

Sulle sue pareti viene praticato il free climbing.  Sulle pareti infatti sono visibili le tracce lasciate dagli scalatori locali e anche dal famoso Manolo.

Essendo zona minerari sfruttata sino a metà degli anni 50, ancora oggi sono presenti gli ingressi delle miniera di Porto Flavia  da cui si estraeva la galena per ricavarne il piombo.

1752 Totale 1 Visite oggi
Share

Lascia un commento