costiera Nebida parte 1

Costa Su-ovest da Porto Paglia alla panoramica costiera di Nebida

Costa Su-ovest da Porto Paglia alla panoramica costiera di Nebida.
Al solstizio d’estate, questa è la prima parte della nostra escursione di domenica 21 Giugno 2015.
Nebida è un ex piccolo villaggio minerario del Sulcis-Iglesiente, oggi preziosa località  turistica ed archeo-mineraria sulla costa sud occidentale della Sardegna.
E’ situata a 70  km dal capoluogo regionale Cagliari e a 14 Km circa dal nuovo capoluogo provinciale Iglesias (insieme a Carbonia) della quale ne è frazione.
Nebida, nata alla fine dell’ottocento come centro minerario è sempre stato il centro d’abitazione per gli operai impegnati nell’estrazione del piombo e dello zinco delle numerose miniere circostanti.

La Geologia

La miniera di Nebida è inserita in un territorio costiero di particolare valenza paesaggistico-geologico-ambientale caratterizzato da rocce sedimentarie del paleozoico:i bianchi calcari ceroidi che ospitano le importanti mineralizzazioni dell’iglesiente, gli scisti del cambro-ordoviciani ed i conglomerati “la puddinga” color vinaccia dell’Ordoviciano. A tal proposito va segnala la presenza nei pressi di Nebida di un importante affioramento che testimonia il contatto tra due periodi geologici, la cosiddetta” Discordanza Sarda“; questo affioramento è ubicato nella litoranea tra Fontanamare e Nebida e rappresenta il contatto stratigrafico tra i conglomerati dell’Ordoviciano superiore (Puddinga – Formazione di Monte Argentu) e gli scisti di Cabitza del Cambriano medio – Ordoviciano inferiore.

496 Totale 1 Visite oggi
Share

Lascia un commento